Cronografia S.E. mons Cosmo Francesco Ruppi (1932 - 2011) - Museo Ruppi - Iconografia e Venerazione dei santi Cosma e Damiano

Patroni di Alberobello
Patroni di Alberobello
Centro Studi Internazionali Pierre Julien
titolo del sito del comitato feste patronali di Alberobello
titolo del sito del comitato feste patronali di Alberobello
COMITATO FESTE PATRONALI ALBEROBELLO - SITO UFFICIALE
ICONOGRAFIA E VENERAZIONE DEI SANTI MEDICI COSMA E DAMIANO
Vai ai contenuti

Cronografia S.E. mons Cosmo Francesco Ruppi (1932 - 2011)

1932 - 6 giugno - nasce ad Alberobello (Ba) da Martino Ruppi e Livianna Sampietro




1959 - ottobre - diviene membro della Società di Storia Patria per le Puglie


1961 - ottobre - è nominato Professore nei Seminari Pontifici della Congregazione dei Seminari e delle Università degli Studi. Insegna ininterrottamente per tredici anni presso il Seminario Regionale di Molfetta

1964 - marzo, é nominato Segretario aggiunto alla Conferenza Episcopale Pugliese

1965 - inviato dalla Gazzetta del Mezzogiorno nei viaggi pastorali di Paolo VI


1967 - é il primo Direttore dell'Istituto Pastorale Pugliese

1969 - collabora con mons. Nicodemo, Arcivescovo di Bari, per la nascita dell'Istituto Ecumenico Patristico "San Nicola" di Bari, di cui é primo segretario generale, docente di Storia della Chiesa Locale

1975 - 29 giugno - é nominato Vicario Adiutor nella sua parrocchia ad Alberobello. Durante il suo vicariato, fra le tante opere realizzate, eccelle la Fondazione Giovanni XXIII, istituita insieme ai soci ing. Nicola Agrusti, prof. Vito Sante Longo, rag. Cosma La Sorte, per l'assistenza agli anziani secondo i principi cristiani.

1980 - 13 maggio - é nominato vescovo di Termoli e Larino da S.S. Giovanni Paolo II

1980 - 29 giugno - é ordinato Vescovo da S. Em. Card. Corrado Ursi.

1980 - 6 luglio - inizia il suo ministero episcopale in terra di Molise.

1983 - 19 marzo - riceve papa Giovanni Paolo II in visita Apostolica alla città di Termoli.

1986 - 4 ottobre - procede all'unificazione delle diocesi di Termoli e Larino. Negli otto anni di Episcopato fra le tante realizzazioni, Mons. Ruppi ha eretto quattro nuove parrocchie, costruito cinque chiese e restaurato i rispettivi episcopi e seminari di Termoli e Larino.

1988 - 7 dicembre - é nominato Arcivescovo Metropolita di Lecce.

1989 - 29 gennaio - inizia il suo ministero pastorale nell'Arcidiocesi di Lecce. E' nominato membro della Commissione CEI per le Comunicazioni Sociali.

1990 - 11 febbraio - l'Arcivescovo rende nota alla Chiesa di Lecce la scelta pastorale diocesana: Giovani, Vocazioni e Famiglia.

1990 - 17 dicembre - l'Istituto di Scienze Religiose di Lecce viene elevato a Istituto Superiore di Scienze Religiose. Si completa così un iter che l'Arcivescovo e Moderatore dell'Istituto aveva portato avanti con grande determinazione.

1994 - 21 maggio - indizione del Sinodo Diocesano durante le solenne Veglia di Pentescoste.

1994 - 17-18 settembre - visita apostolica si Sua Santità Giovanni Paolo II, la prima di un Pontefice nella città di Lecce. Il papa inagura il nuovo seminario e dà inizio al Sinodo Diocesano.

1996 - 29 giugno - con apposito decreto, l'Arcivescovo istituisce la Scuola diocesana di formazione teologico-pastorale.

1999 - viene eletto presidente della Conferenza Episcopale Pugliese, carica che regge fino al 2008.

2001 - 24 agosto - è nominato da Giovanni Paolo II membro della X Assemplea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi.

2002 - in qualità di Presidente della Conferenza Episcopale Pugliese, avvia le necessarie procedure per l'erigenda Facoltà Teologica Pugliese.

2006 - Congresso Eucaristico Diocesano

2008 - in Moldavia inagura il nuovo centro Regina Pacis da lui realizzato.
 

Sin dal primo anno del suo ministero Episcopale a Lecce, mons. Ruppi ha istituito la "Settimana della Fede", giunta alla XVII edizione.
E' difficile quantificare le realizzazioni di strutture a scopo caritativo, culturale, pastorale e di culto: il Centro Mediterraneo di Cultura, comprendente il nuovo Seminario e la Casa di "Pastor Bonus", la nuova Casa del Clero del centro storico di Lecce, la costruzione di numerose nuove chiese parrocchiali, la completa ristrutturazione del Seminario estivo e dell'Oasi Madonna di Roca, il restauro di numerose chiese tra cui la Cattedrale, l'illuminazione artistica di Piazza Duomo, la ristrutturazione dell'Antico Seminario con la nuova destinazione d'uso per gli uffici di Curia, l'Istituto Superiore di Scienze Religiose, la Biblioteca Innocennziana. L'archivio storico diocesano, il Museo diocesano.
Nelle comunicazioni sociali, mons. Ruppi ha al Suo attivo migliaia di articoli in varie riviste e quotidiani in particolare sulla Gazzetta del Mezzogiorno, Osservatore Romano, Avvenire, Famiglia Cristiana, Ora del Salento; ha condotto, inoltre, numerose trasmissioni radiofoniche e televisive in particolare a Radio Maria e a Telenorba.


Il 29 maggio 2011 nella sua amata Alberobello, serenamente ritorna alla casa del padre, dopo aver affrontato, negli ultimi anni della Sua vita, indicibili sofferenze con grande fede.

© Copyright www.santimedici.net 2014 -2018
Privacy Policy
Torna ai contenuti